Nata dal desiderio di esplorare le possibilità evolutive e innovative nel campo del raffreddamento, la collezione nIce supera l’identità standardizzata delle tradizionali mattonelle ghiaccio e offre nuove soluzioni e silhouette, appositamente studiate per dare una risposta efficiente alle diverse esigenze dei consumatori.

Parliamo del terzo dei suoi prodotti, Icepack Slim, con il suo creatore, il designer Marco Maggioni.

Slim è, se vogliamo, il meno innovativo dei prodotti della linea nIce: se Drop è una novità assoluta e Wave una soluzione originale per il raffreddamento delle bottiglie, Slim assomiglia parecchio alle classiche mattonelle ghiaccio, ma rispetto a esse presenta alcuni indubbi vantaggi.

Innanzitutto, il design: contrariamente alle mattonelle tradizionali, Slim ha un’estetica semplice e minimal, è pulita e senza fronzoli.

Poi, l’ho voluta compatta e slanciata, con l’altezza prossima a quella di una bottiglia di vino o d’acqua, per garantire un’uniformità di raffreddamento su tutta la superficie verticale ma anche per dare la possibilità di realizzare solidi divisori all’interno di un frigorifero portatile.

Creare spazi confacenti alle proprie esigenze era una richiesta rimasta sinora senza risposta: con Slim è possibile inventarsi spazi nuovi e gestirli in modo personalizzato e, quindi, più efficace rispetto a una soluzione standard.