Tutti ne parlano, pochi sanno farlo veramente bene. Di cosa stiamo parlando? Di differenziare i rifiuti, un’abitudine irrinunciabile che, però, richiede attenzione e un po’ di impegno.
Per chi avesse qualche dubbio su come si differenzia correttamente, ecco un piccolo vademecum di base.

Per differenziare nella maniera giusta devi sapere che:

  • ti serviranno vari contenitori: uno per la plastica, uno per la carta, uno per l’umido; in aggiunta, bisogna smaltire a parte il vetro, le pile e gli apparecchi elettronici;
  • bottiglie di plastica e lattine devono essere schiacciate, per occupare meno spazio;
  • le bottiglie di vetro vanno buttate nella campana sempre senza tappo e senza sacchetto di plastica;
  • quando getti un contenitore, devi prima lavarlo;
  • scontrini, carta unta o sporca (compreso il cartone della pizza) non possono essere riciclati.