Perché tutto funzioni al meglio, ogni cosa deve avere un suo posto. Non stiamo parlando di legioni su un campo di battaglia, ma dei tuoi alimenti nel frigo.

Non tutti sanno che la temperatura nel frigorifero non è ovunque esattamente la stessa, e questo è un bene, visto che alimenti diversi richiedono refrigerazioni diverse.

Se desideri aumentare la durata delle tue riserve, posizionale così:

  • in alto: il caldo tende a salire, ed è questa la zona più tiepida del frigorifero. È perfetta per i latticini (formaggi e yogurt) e per le uova. Appena sotto, puoi mettere i cibi già lavorati (come i sughi), ma anche gli affettati e i salumi;
  • il centro è la zona dove regna la temperatura che hai scelto (che dovrebbe essere 5°C): posiziona qua carne e pesce freschi;
  • in basso: l’area più fredda è la sede ideale per frutta e verdure crude, mentre il portellone è adatto ad accogliere bevande (vino, birra, succhi di frutta e così via), ma anche condimenti e conserve – dai sottoli alle salse.