Tecnologia si allea con CiAl per diffondere la cultura del riciclo

Al Fuorisalone Gio’Style Tecnologia si allea con CiAl per diffondere la cultura del riciclo 11.04.2011

Gio’Style Tecnologia sarà presente al Fuorisalone di Milano con la seconda collezione di Continua, la bottiglia eco-fashion in alluminio portatile, perfetta per chi ha la sana abitudine di portare con sé la classica bottiglia d’acqua da mezzo litro per reidratarsi durante gli spostamenti quotidiani, in ufficio o nel tempo libero.

Per vedere la collezione sarà sufficiente recarsi dal 12 al 17 Aprile presso lo spazio Aria Savona, dove sarà esposta anche una versione limited edition realizzata in collaborazione con ReAl13 +Light (1), il Progetto Speciale promosso da CiAl, Consorzio Imballaggi Alluminio.

Grazie alla presenza del QR Code riportato sulla superficie della bottiglietta cobranded, la special edition diventa un vero e proprio veicolo di comunicazione per diffondere e promuovere la cultura del riciclo.

Per svelare il “messaggio in bottiglia” sarà infatti sufficiente puntare il proprio cellulare in direzione del QR Code, per avviare, in automatico, un breve filmato che presenta le attività del Consorzio e la seconda collezione di Continua.

L’iniziativa si inserisce all’interno di un progetto di più ampio respiro, promosso da CiAl, che ha coinvolto gli studenti IED delle sedi di Milano, Roma, Madrid e Barcellona, sfidandosi a misurarsi con l’alluminio per la realizzazione di un supporto luminoso. Tra i 170 lavori giunti alla segreteria organizzativa, sono stati scelti 5 progetti finalisti, dei quali sono stati realizzati i prototipi che verranno presentati durante il Salone Internazionale del Mobile 2011 insieme ad altri 20 lavori inclusi nella mostra allestita presso lo spazio Aria Savona.

Il “concorso internazionale di design” promuove il riciclo ed il recupero come forma di cultura ecologica e di partecipazione consapevole alla salvaguardia dell’ambiente umano e sposa perfettamente la filosofia di Continua.

Il progetto ReAl13+Light nasce per promuovere una progettazione responsabile di apparecchi luminosi realizzabili in alluminio riciclato e riciclabile, in particolare l’alluminio proveniente dalla raccolta differenziata degli imballaggi.